Tratti di me...


Nacqui a Marino Laziale il 30/01/1982, anno molto gioioso sia per la mia città di "appartenenza" Roma, iniziò in quel anno la seconda cavalcata tricolore, sia per la mia nazione che l'11 luglio vinceva il suo terzo titolo mondiale.
Marino come paese mi vide solo per pochi attimi, giusto il tempo di uscire dall'ospedale e tornare nella mia città, Castel Gandolfo, chi mi conosce sa' perchè tengo a sottolineare questo.
Non è il caso che vi racconti le prime parole dette e le altre esperienze fatte in tenera età, quindi passo a descrivere i miei interessi e come questi si sono evidenziati con il passare degli anni.

La mia prima vera passione è stata il calcio, credo si fosse intuito dalle prime righe di questa pagina. Passione non troppo manifestata nel giocato ma più esternata con il tifare, e il seguire la propria squadra, inutile che dica qual è...
Come si può notare è una fede che ancora mi porto dentro, basta vedere il primo sito che ho realizzato.
Crescendo mi sono poi sempre di più interessato all'elettronica, mi piaceva aggiustare/rompere i giocattoli che avevo, in continuazione facevo piccole riparazioni di elettrodomestici... e ogni tanto qualche bel botto l'ho sentito, essendo un curioso e uno che ci prova...
Finite le medie alla scelta del liceo decisi di prendere lo scientifico, amavo la matematica non tanto come conti, ogni tanto qualche tabellina mi sfugge :) ma più come ragionamento, mi piaceva stare li e riflettere sui problemi, mi piaceva risolvere...
Nel liceo che ho frequentato ero nella sezione con piano nazionale informatica, io all'epoca conoscevo il computer solo perchè ogni tanto ci giocavo, ma nulla di più, non avevo idea di cosa fosse il DOS, come si scrivesse un programma... linguaggio per me era al più l'italiano, non dico l'inglese perchè sarebbe un abuso nei confronti di quella lingua...

Come tutte le cose, trovandomi a doverle affrontare, iniziai ad appassionarmi all'informatica, nonostante vedessimo il PC circa 5 volte in un anno, iniziai a fare qualche programmino, nulla di che, somme differenze, carica file, salva file... ma la cosa mi piaceva perchè anche qui giocavo con la fantasia, e mi trovavo a risolvere, a capire, a ragionare... parole che sono il filo conduttore nel mio essere!
Arrivata la fine del liceo la scelta per l'università cadde quindi su Informatica.
Il corso era a numero chiuso, quindi l'estate 2000 fu un dramma perchè finita la maturità mi trovai a dover studiare per i test d'ingresso. I frutti arrivarono e iniziò così l'avventura universitaria...
Questa avventura mi portò a conseguire la laurea triennale in Tecnologie informatiche e non pago, ad iscrivermi al corso di laurea magistrale in Informatica scegliendo come indirizzo un mix tra Reti e Sicurezza, corso che ho quasi portato a termine, la tesi è molto vicina!

Oltre agli interessi emersi in questo racconto posso aggiungere che mi piace leggere, amo libri tipo il Codice da Vinci, anche questo legato alla mia profonda curiosità, innata e molto accentuata. Mi piacerebbe sapere cosa c'è dietro tutti i misteri del mondo, mi piacerebbe capire quello che troppi vogliono nascondere, ma so che non sarà mai possibile quindi mi limito a tentare di scoprire e capire quello che mi circonda.
Amo la natura, e il massimo contatto con essa l'ho raggiunto facendo lo Scout, 7/8 anni della mia adolescenza davvero spettacolari, dove ho conosciuto persone e posti favolosi e ho fatto esperienze che mi hanno maturato e sbloccato, essendo un tipo molto timido e non sempre pronto ad emergere, nonostante dentro ci sia questa voglia.
Adoro gli animali, ho un cane ed un gatto, ma negli anni ho avuto papere, oche, galline, piccioni, pesci, canarini e... quaglie!
Mi piace viaggiare, amo l'Italia ma non disdegno scoprire culture differenti e spesso distanti.
Ho praticato sport fin da piccolo, dai classici nuoto, pallavolo e atletica, al meno comune judo, disciplina molto appropriata per un ragazzo che cresce... Ora mi limito a fare un po' di palestra ogni tanto, sempre meno, qualche sgambata in bicicletta, sport che amo essendo uno degli illusi, scioccati e ancora amanti del mito Pantani, hobby per il quale non trovo più tempo o forse voglia...
Come tutti mi piace il cinema, la musica e tante altre cose ma per ultimo, ma non ultimo amo divertirmi, ridere, essere spensierato, incontrare gente fuori dall'ambito universitario, lavorativo e poter con loro non pensare a nulla, non sentirmi dire come va lo studio, perchè ogni tanto bisogna poter staccare la spina...

Amo infine passare momenti gioiosi con le persone a cui voglio bene, e tra queste metto per prima la mia famiglia, a cui tengo moltissimo perchè da tutti loro ho sempre imparato cose positive come il vivere sereni, felici e cercando al massimo il relax, anche se da qualche mese devo ammettere che occupo parecchio del mio tempo per stare con una persona davvero speciale, persona con la quale sto condividendo un sogno dal quale entrambi non vogliamo svegliarci.

Per chiudere questa presentazione resta da dire quali sono i miei sogni per il futuro, tra questi ci sono cose più normali quali famiglia, un lavoro nel mio settore che mi permetta di vivere senza affanni, e ovviamente la possibilità di continuare a vivere godendo di amici, natura e sentimenti.
Poi ci sono i sogni da pazzo, e il principale è quello di diventare prima o poi proprietario della mia squadra del cuore..... per lasciare un segno importante nel cuore della mia gente!

Finisce qui il racconto, a tutti coloro che sono arrivati a leggere fino a questo punto va un davvero gradito grazie per l'attenzione!

© 2007 RiccardoBelardi.com